Testimonianze Manicomiali: Ottorina da Volterra

Ricordo esattamente quando iniziai a scattare le prime foto dentro i complessi manicomiali, e di come quegli ambienti rappresentassero solo una parte dell’esperienza emozionale in cui ero immerso: questi spazi sono fatti di silenzi che rapiscono, di odori che penetrano abrasivi dentro le narici che riescono a catapultarci in quel mondo che, apparentemente, non esiste … Leggi tutto

Finestra con vista sul mondo

Finestra, Maragliano, Volterra, manicomio di Volterra

Eccolo lì, il Maragliano. E’ vecchio, polveroso, fragile. Fuori fa caldo, un bel clima primaverile qua a Volterra. Mi avvicino alla porta con la guida e, prima di entrare, la vedo bussare alla porta dicendo: “C’è nessuno?” Rimango momentaneamente impietrito. Queste parole usate per allertare qualcuno del nostro arrivo, per poter far allontanare qualcosa per … Leggi tutto

Dietro lo scatto: il graffito del manicomio di Volterra

Esteticamente impeccabile.Metodico e preciso. Ogni lettera fatta con la corretta pressione per non distruggere l’intonaco.La fibbia del panciotto corre sulla parete, scrive parole, numeri, crea disegni e nuove forme di comunicazione.Metodico e preciso, ogni pagina riquadrata dentro uno spazio variabile.Ogni lettera fatta con la corretta pressione per non distruggere l’intonaco.È la mia prima volta nel … Leggi tutto