Testimonianze Manicomiali: Ottorina da Volterra

Ricordo esattamente quando iniziai a scattare le prime foto dentro i complessi manicomiali, e di come quegli ambienti rappresentassero solo una parte dell’esperienza emozionale in cui ero immerso: questi spazi sono fatti di silenzi che rapiscono, di odori che penetrano abrasivi dentro le narici che riescono a catapultarci in quel mondo che, apparentemente, non esiste … Leggi tutto

DLS: i bagni del manicomio di Cogoleto

L’architettura si porta dentro una grande capacità narrativa, ci racconta storie utilizzando le forme negli spazi dove viviamo. Immaginatevi quante storie di questo genere possono essere raccolte dentro le strutture manicomiali, da sempre considerate vere e proprie architetture di esclusione. Nel 2007 visitai per la prima volta il manicomio di Cogoleto, armato soltanto di macchina … Leggi tutto

Annalisa e le lettere dal manicomio

Sono nascoste nel buio e fra la polvere. Nel silenzio e lontano dal contatto umano, inserite all’interno di buste collocate dentro cartelle cliniche. Sono nascoste ma esistono. Sono lettere. Corrispondenza che non ha mai lasciato le mura degli ospedali psichiatrici. Epistolario di dolore e speranza. Negli anni in cui i manicomi erano attivi, quella di far … Leggi tutto

Dietro lo scatto: il graffito del manicomio di Volterra

Esteticamente impeccabile.Metodico e preciso. Ogni lettera fatta con la corretta pressione per non distruggere l’intonaco.La fibbia del panciotto corre sulla parete, scrive parole, numeri, crea disegni e nuove forme di comunicazione.Metodico e preciso, ogni pagina riquadrata dentro uno spazio variabile.Ogni lettera fatta con la corretta pressione per non distruggere l’intonaco.È la mia prima volta nel … Leggi tutto