Pillole di Silenzio #17: un’ultima pillola?

Un caloroso buon lunedì a tutti voi, lettori di Pillole di Silenzio, che da più di 5 mesi ci fate compagnia durante il lunedì, giorno di uscita di nuove pillole.

Lo so che sarete rimasti colpiti dal titolo, che vi starete domandando se questa che leggerete sarà veramente l’ultima pillola ma non voglio lasciarvi con il dubbio, qua troverete la risposta: oggi chiude la prima stagione di Pillole di Silenzio.

Questo nostro appuntamento del lunedì è diventato una bella realtà, è nato casualmente grazie all’ispirazione di Sara ed è riuscito ad aggregare varie voci, creando una vera e propria polifonia con i loro versi all’interno dei corridoi degli ex manicomi abbandonati che ho fotografato. Dopo Sara, la nostra artista più prolifica, si è aggiunta la penna di Simone: un tratto duro, deciso, capace di farci immedesimare nel dramma dell’ambiente manicomiale. Una cosa va detta su Simone, questo nostro artista ha una bellissima novità: dopo il cammino delle Pillole, Simone ha debuttato con un libro dal titolo Non è solo il canto del vento. In questa sua pubblicazione i suoi versi indagano nel consueto, nella “normalità”, in quello che vediamo tutti i giorni e che magari non ci facciamo neppure caso. Simone riesce a tirar fuori lo straordinario dall’ordinario, a mostrarci cosa racchiude ogni singolo particolare che si nasconde nella realtà che vediamo tutti i giorni.

Jessica ci ha deliziato con dei versi molto musicali, con un ritmo decisamente unico capace di rimanerci ancorato in testa.

Simona, abilissima scrittrice, ha selezionato delle immagini e ne ha trovato un filo conduttore per un racconto breve dall’efficacia indiscutibile.

Ed infine lei, Sara, la nostra mano instancabile, lei che ha iniziato il tutto, lei che ha creato materiale splendido, che ha toccato l’arte di chi ha conosciuto il manicomio, lei che porta in giro Pillole di Silenzio: infatti la poesia Gino Grimaldi farà farà parte degli e venti dedicati alla memoria di questo artista a Cogoleto [qua troverete il primo evento e qua il secondo]

Un grazie solo non basta ma una cosa è certa: la “cura” è solo sospesa!!!!

A presto ragazzi, qua troverete come sempre le passate pubblicazioni:

Sara su PdS#1  –  Sara su PdS#2 – Sara su PdS#3 – Simone su PdS#4 – Sara su PdS#5 – Simone su PdS#6 – Sara su PdS#7 – Simone su PdS#8 – Jessica su PdS#9 – Simona su PdS#10 – Sara su PdS#11 – Jessica su PdS#12 – Sara su PdS#13 – Simone su PdS#14 – Sara su PdS#15 – Sara su PdS#16

Pillole del Silenzio sarà aggiunta anche nella newsletter con cadenza mensile a cui sto lavorando e vi potete iscrivere inserendo i vostri dati pannello che trovate in alto a destra in questo post.

Seguite su twitter l’hashtag #Pilloledisilenzio per poter rileggere le nostre pubblicazioni.

PDS17

Titolo: Alfabeto a morsi
Autore: Sara Guasti
E-mail: saraguasti@gmail.com

Condividi questo post

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp