Pillole di Silenzio #7 – Persistenze incontra la poesia

Pillole di Silenzio ci fa viaggiare. Ci lancia all’interno dei cupi corridoi manicomiali, ci fa percepiere il disagio, ci fa ascoltare le emozioni.
Il tutto fatto con una grande mano di poesia.
Ma oggi Pillole di Silenzio si spinge più in avanti, abbraccia anche un altro ramo artistico e lo fa con maestria, con leggerezza, parlandoci di una grande figura della pittura. Muovendoci all’interno del manicomio di Cogoleto, la poesia di oggi è stata ispirata da un grandissimo personaggio che ha abitato quell’ambiente: il pittore Gino Grimaldi.

Vi lascio quindi alla lettura ricordandovi le precedenti pubblicazioni  PdS#1  –  PdS#2 – PdS#3 – PdS#4PdS#5PdS#6
Pillole del Silenzio sarà aggiunta anche nella newsletter con cadenza mensile a cui sto lavorando e vi potete iscrivere inserendo i vostri dati pannello che trovate in alto a destra in questo post.

Seguite su twitter l’hashtag #Pilloledisilenzio per tenervi aggiornati sulle nostre poesie.

PDS7

Titolo: gino grimaldi
Autore: Sara Guasti
E-mail:  saraguasti@gmail.com

Condividi questo post

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp